Social Sharing: la condivisione è tutto!

CONDIVIDERE, tutto. Ma dove?

Questa infografica ci mostra su quali social network vengono maggiormente condivise le informazioni: Facebook, Pinterest (non in Europa) e Twitter la fanno da padroni. I dati interessanti sono i seguenti:

– i contenuti degli e-commerce e tutto ciò che riguarda le aziende sono protagonisti delle condivisioni su Pinterest e Facebook

– le news dei giornali sono condivise su Twitter e Facebook

– Pinterest è roba per statunitensi

– Facebook la fa ancora da padrone, un po’ ovunque

– Dov’è Google Plus?

E voi, come vi regolate al momento di condividere un link sui social?

Visite: 27612

Categories : Facebook, Google Plus, Pinterest, Twitter

About the author

Davide Licordari è Social Media Strategist e si occupa di aiutare le aziende a comunicarsi al meglio sui social media. Ha curato la comunicazione sui social media di grandi brand quali Benetton, Sisley, SISAL, 89.24.24, Self Italia, Bakeca, Il Secolo XIX, Kimberly Clark e Fox Italia. Ha ideato e organizzato i TweetAwards (http://www.tawards.it), il maggior evento offline e tutto italiano dedicato al mondo di Twitter, giunto alla quinta edizione nel 2014. Ha insegnato, raccontato e parlato di comunicazione sui social media in master, corsi universitari e numerose conferenze. Ama cucinare (e mangiare), bere una birra (magari artigianale) in buona compagnia, leggere pagine di Wikipedia a caso e cercare di vincere un campionato a Football Manager.
Loading Facebook Comments ...

4 Responses to “Social Sharing: la condivisione è tutto!”

  1. Roberto Gerosa Dic-12, 2013

    Sigh…ma solo a me piace Google Plus, mai quanto Pinterest e Twitter, ma più di Facebook senz’altro. E non lo scrivo per sviolinare gli algoritmi di Google… ;-)

  2. Adele Bernava Dic-12, 2013

    ciao davide!interessante questa infografica, mi chiedevo proprio in questi giorni se fosse necessario avere un profilo Google Plus aziendale…guardando questi dati mi rendo conto che forse non è poi così indispensabile!

    adele

Leave a Reply

Pin It on Pinterest