#InternetDay – Il mio primo ricordo di Internet

A proposito di Italian Internet Day (domani sono 30 anni che abbiamo la Rete in Italia, sì), ho chiesto ai miei contatti dal mio profilo Facebook di scrivermi qual è il primo ricordo di Internet che gli viene in mente.

 

1

 

E’ stato come scoperchiare un vaso di Pandora, tra ricordi, nomi ormai arcaici, cimiteri di elefanti e nerditudine.

La facevano da padrone le prime chat, i motori di ricerca pre-google (LYCOS, Geocities, SuperEva, Kataweb e Clarence sempre nel cuore), i portaloni degli albori del web e lui, quel rumore di sottofondo del modem a 56 kb/s che ha accompagnato i nostri pomeriggi nei secondi anni ’90 (e non solo).

Il primo sito che visitai era quello della Casa Bianca, non c’era molto altro nel 1995 (Riccardo Scandellari)

La mail di Lycos, Napster, e il fatto che se ti connettevi a internet non potevano chiamarti e mia madre mi urlava di chiudere tutto che le amiche non la trovavano mai. (Clara Ramazzotti)

1996, un rumore fantascientifico mi attira nella stanza di mio cugino, appurato che non stesse cercando di comunicare con forme di vita intelligenti di altri pianeti, mi faccio coraggio e chiedo “che caxxo e’ ?”
La sua risposta la ricordo ancora oggi, “Internet,il futuro”
Cercai per giorni di usare lycos, capii solo dopo il reale potenziale di Internet, copiare le versioni di latino dalla sala computer della scuola e diventare un idolo !!! (Andrea Geremicca)

Il modem U.S. Robotics a 9.600 che gracchiava e quella prima mail mandata all’amica che viveva in germania dalla propria casella Hotmail. Mi sembrava incredibile. (Insopportabile)

Modem che si collegava in terminale ad un ufficio della Olivetti.
Da lì lo stupore di fare ftp su un server australiano(!!!) e scaricare un inutile file.
La seconda connessione è stata per il porno.
(Cristiano Deana)

Gli 8 minuti prima di avere la connessione, l’impazienza di inviare un’email rigorosamente senza allegati. (Francesca D’Agnano)

Era il 1995 il tipo che fece l’INSTALLAZIONE andò sul sito della Toyota, se ben ricordo. Quando vidi la prima Jpg comporsi a quadrettoni mi emozionai. Poi andai subito su Altavista e Playboy. (Riccardo Pizzi)

Internet Point, 10 mila lire l’ora. Bruciate TUTTE per aprire UNA pagina e tentare di scaricare la suoneria cellulare dei Simpson per una che mi piaceva. Sarà stato il 94. (Carlo Alvaro)

Trovate la discussione completa (e un altro centinaio di spunti) sul mio profilo Facebook: https://www.facebook.com/davide.licordari/posts/10208880139217422

Vi segnalo anche questa GIF sugli stessi temi che abbiamo creato in Seolab (e che potete ovviamente condividere liberamente): il primo che posta uno screenshot di Excite ha un caffè in omaggio!

Visite: 3888
Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *