Come prepararsi al nuovo Newsfeed di Facebook

Siamo tutti in trepidante (?) attesa del nuovo NEWS FEED di Facebook, il quale, abbinato al nuovo layout dei profili personali, stravolgerà sicuramente le carte in tavola e ci costringerà a mettere a punto alcuni accorgimenti per adeguarci e sfruttare al meglio le novità.

Il nuovo news feed si presenterà sostanzialmente come vedete qui sotto e come potete vedere bene a questo link (https://www.facebook.com/about/newsfeed):

Sezione Notizie di Facebook

Le novità e le differenze rispetto al passato potete leggerle in tanti post che sono usciti nei giorni scorsi (qui, ad esempio http://wearesocial.it/blog/2013/03/cambia-il-news-feed-di-facebook-ecco-le-novit-le-opportunit-brand/) enon mi dilungherò più di tante, se non per sottolineare alcune novità palesi: 1) ancora più spazio alle immagini e 2) possibilità maggiori di filtrare i contenuti (riquadro verde).  Sono cambiamenti che vanno verso una maggior pulizia e organizzazione dell’incredibile mole di contenuti che tutti noi riceviamo quotidianamente su FB.

Le pagine Facebook, almeno nell’immediato, NON cambieranno layout. Ma non significa molto, dato che i contenuti pubblicati dalle pagina finiscono nel newsfeed degli utenti e che proprio lì vengono usufruiti.

Le aziende che hanno una propria Facebook page dovranno pertanto tenersi pronte e preparate per sfruttare la novità e non perdere così competitività. Come? Proviamo a ragionarci un attimo sulla base della preview che FB ci ha concesso:

  • Puntare sulle foto: impattanti, emozionali e di ottima qualità. Magari aggiungendo del testo all’interno dell’immagine, in modo da dargli maggiore rilevanza (ricordate però di non superare il 20% di testo se volete attaccarci una campagna adv). Inoltre pensiamo alla “potenza” di immagini d’impatto nel momento in cui qualcuno userà il filtro “FOTO”; considerando anche che le foto sono il contenuto più apprezzato dagli utenti di Facbook.
  • Testi brevi: come si vede nel riquadro rosso, i testi di descrizione delle foto saranno inglobati all’interno dell’immagine, perdendo così molto del loro appeal. Quindi, testi brevi, descrittivi ed efficaci, sintesi al potere! nb: occhio alle foto con sfondo bianco…
  • Ricerca dell’engagement: più che mai, dati i nuovi filtri, sarà necessario invogliare gli utenti a condividere i contenuti pubblicati dalle pagine poichè così facendo questi finiranno nello stream dei contenuti degli amici (riquadro verde). Discorso vecchio, ma maggiore sarà il numero delle condivisioni (ancora prima dei commenti  e dei like) dei nostri contenuti, maggiore sarà la possibilità di raggiungere una fetta maggiore di pubblico potenzialmente interessato.

Infine, una raccomandazione: non fatevi prendere dal panico, facebook cambia e continuerà a cambiare, ma il meccanismo per avere successo sui social è sempre il medesimo…essere interessanti e dare agli utenti un valore aggiunto.

Visite: 11412

Tag:, ,

Categories : Facebook, Primo Piano, Top

About the author

Davide Licordari è Social Media Strategist e si occupa di aiutare le aziende a comunicarsi al meglio sui social media. Ha curato la comunicazione sui social media di grandi brand quali Benetton, Sisley, SISAL, 89.24.24, Self Italia, Bakeca, Il Secolo XIX, Kimberly Clark e Fox Italia. Ha ideato e organizzato i TweetAwards (http://www.tawards.it), il maggior evento offline e tutto italiano dedicato al mondo di Twitter, giunto alla quinta edizione nel 2014. Ha insegnato, raccontato e parlato di comunicazione sui social media in master, corsi universitari e numerose conferenze. Ama cucinare (e mangiare), bere una birra (magari artigianale) in buona compagnia, leggere pagine di Wikipedia a caso e cercare di vincere un campionato a Football Manager.
Loading Facebook Comments ...

3 Responses to “Come prepararsi al nuovo Newsfeed di Facebook”

  1. Elena Mar-21, 2013

    Che dimensioni devono avere le foto?

  2. Graziano Mar-26, 2013

    Sembra che il formato consigliato sia 600×600 con un minimo di 200×200 (letto in SocialFresh). Qualcuno ha dati certi?

Leave a Reply

Pin It on Pinterest